Benessere

Depurativo, disintossicante, rinfrescante, diuretico, energizzante, alleato nelle diete, nelle cure di bellezza, ottimo integratore di sali minerali e vitamine: stiamo parlando del melone invernale, un frutto che ha davvero molteplici e notevoli proprietà salutari.
Il melone, detto anche popone, è il frutto di una pianta erbacea (Cucumis melo) della famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa del cocomero.

Numerosissime sono le varietà coltivate, differenti per forma, dimensioni e colore di buccia e polpa. Una prima suddivisione può essere fatta tra meloni estivi e invernali.


I meloni invernali arrivano sul mercato in estate, ma rimangono oltre la stagione grazie alla loro capacità di conservarsi a lungo: per questo possiamo trovarli anche in inverno. I frutti sono lisci e senza costole, di colore giallo o verde scuro, con polpa bianca o verdognola o leggermente gialla, dal sapore molto dolce.


Poco profumati esternamente (e per questo detti “inodorus”), al momento del taglio sprigionano un profumo molto forte. Le dimensioni dei frutti sono medie e grandi e raggiungono un peso di 4 kg.
Tra le varietà si annoverano:

  • Il melone verde invernale, il Piel de Sapo di forma allungata, con buccia di colore verde intenso e polpa bianca;
  • il gigante di Napoli, grosso con buccia sottile verde e polpa bianca molto dolce;
  • il melone di Malta, invernale giallo a polpa verde succosa e dolce.

 

 

Melone invernale: valori nutrizionali, benefici e consigli alimentari




Il melone bianco invernale è il più ricco di acqua (il 94,1 % circa), sali minerali come ferro, fosforo e calcio che vengono velocemente assorbiti grazie alla sinergia di antiossidanti, e vitamine, in particolare del gruppo B, di vitamina C (utile per il sistema immunitario) e vitamina A (utile per vista, ossa e denti).


Le eccellenti proprietà diuretiche, dovute alla sua abbondante acqua di vegetazione e alla presenza di iodio e zuccheri, sono utili nella cura delle malattie renali e nel contesto di una dieta dimagrante poiché il melone agevola l’eliminazione di liquidi organici in eccesso, stimolando la funzione tiroidea provocata dal suo iodio.


Si consiglia di limitare il consumo di melone invernale in caso di diabete, dato che ha un indice glicemico abbastanza alto, e nelle dispepsie gastriche.


 

Cosa c’è dentro il melone d’inverno? Proprietà e calorie




melone invernale calorie.png
melone invernale proprietà e benefici.jpg
melone invernale proprietà.png
 


 

Come scegliere e conservare le varietà di meloni invernali




Per individuare un melone invernale maturo bisogna prenderlo ai due poli e, pressando con le dita, si deve percepire una leggera cedevolezza.
Ma attenzione: una morbidezza eccessiva potrebbe voler significare una maturazione troppo avanzata. Se, al contrario, il frutto acquistato è acerbo, basta lasciarlo fuori dal frigorifero e aspettare la sua maturazione prima di aprirlo.

Il melone invernale è ottimo abbinato a ingredienti salati, come prosciutto crudo o salmone affumicato; lo si può impiegare nella preparazione di dolci, come macedonie, marmellate, frullati e dolci al cucchiaio.
E, non ultimo, è un toccasana per i capelli: un impacco di olio extravergine di oliva e melone frullato è una sinergia di acidi grassi, zuccheri semplici e vitamine.

Il melone anche d’inverno continua a maturare a temperatura ambiente; per la sua conservazione la temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 5 gradi centigradi.


 

I meloni d’inverno: le ricette semplici da provare




Le ricette con il melone invernale sono davvero gustose perché questo frutto si presta a diverse associazioni nutrizionali:
  • un hamburger, un’insalata mista, mezzo melone;
  • 70 gr di prosciutto crudo, insalata, un pezzo di melone invernale.
 


 

Poke con insalata di uova e melone invernale


 

Ingredienti:
  • melone invernale;
  • 2 uova medie;
  • 50 gr di radicchio;
  • 50 gr di patate lesse;
  • 60 gr di peperone giallo e rosso in cubetti;
  • Lattughino;
  • Olive verdi denocciolate;
  • 10 gr di olio extravergine di oliva;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele;
  • sale.
 
Procedimento:
Lessare le uova cuocendole per 7 minuti dal bollore.
A parte lessare le patate.
Tagliare radicchio e lattughino a listarelle sottili e il peperone a cubetti.
Mettere in una ciotola il radicchio, il lattughino, i peperoni e la patata a cubetti insieme al melone a palline.
Aggiungere le uova tagliate in quattro.
Servire e gustare.


 

Secondi veloci: carpaccio di pesce spada e melone invernale




Ingredienti:
  • 100 gr di carpaccio di pesce spada;
  • Rucola;
  • Mezzo melone invernale;
  • 2 grappoli di ciliegini pomodori;
  • Sale e pepe;
  • Olio extravergine di oliva.
 
Procedimento:
Disporre il carpaccio di pesce spada, adagiarci sopra la rucola, i pomodorini tagliati e il melone a cubetti.
Condire con olio evo, sale e pepe.
Servire come antipasto leggero o come secondo piatto con contorno a parte.


 

Spuntini sfiziosi e golosi: gelatina di melone invernale




Ingredienti:
  • 1 kg di melone invernale;
  • 10 fogli di gelatina alimentare - circa 46 grammi;
  • 3 cucchiai di zucchero.
 
Procedimento:
Sbucciare il melone e frullarlo.
Aggiungere lo zucchero e metterlo sul fuoco.
Contemporaneamente lasciare i fogli di gelatina in acqua fredda, fino a farli diventare ammorbiditi.
Dopo averli strizzati aggiungerli al melone tiepido.
Incorporare la gelatina alla polpa di melone. 
Versare in stampi e lasciare in frigorifero. Dopo qualche ora, è pronta.
Per estrarre la gelatina mettere lo stampo a bagno in acqua bollente per un minuto.



Firma-da-mettere-in-tutti-gli-articoli.png
 

Scopri tutta la gamma prodotti di Fresco Senso...

Sfoglia il catalogo
Logo Fresco Senso
è un marchio
Logo Agribologna