Training

Saluto alla luna (Chandra Namaskara), una sequenza yoga per guardarti dentro

Saluto alla luna (Chandra Namaskara), una sequenza yoga per guardarti dentro


Il Chandra Namaskara, o Saluto alla Luna, è una sequenza yoga che crea un flusso di movimento continuo e rilassante. Gli asana ripetuti a ritmo con il respiro aiutano a interiorizzare lo sguardo, rilassando e portando la consapevolezza verso l’interno.

In questo video troverai una versione leggermente rivisitata, rielaborata in due varianti diverse: una semplificata per principianti e una per chi è già più avanti con la pratica. Ripeti la versione che si addice di più alle tue necessità, 5 volte per lato, e ricorda di respirare lentamente e consapevolmente.

Quando fare il Saluto alla Luna? Non c’è un tempo ideale per mettere in pratica questa sequenza yoga, ma come suggerisce il nome - il significato di questa posizione è letteralmente “portare rispetto alla luna”. - il momento migliore della giornata è al mattino, all’alba, o la sera, all’ora del tramonto, ossia quando la luna va via o compare nel cielo. L’importante è sempre ascoltare il proprio corpo.

 

Benefici del Saluto alla Luna: Yin, primi chakra e sistema immunitario



Femminilità ed energia: Il Saluto alla Luna ha lo scopo di riequilibrare il livello energetico nel corpo, quindi lavora sullo YIN, il nostro elemento femminile, simbolo di calma e introversione.

Se abbinata correttamente ad una respirazione lenta e consapevole, questa sequenza porta ad un rilassamento profondo e aiuta anche nel radicamento, lavorando sul primo e sul secondo chakra (Muladhara e Svadhisthana). Il Muladhara è il chakra terreno, quello legato agli istinti primordiali umani, la sopravvivenza, la famiglia, la propria terra; il Svadhisthana è, invece, il nostro “centro”, essendo posizionato proprio sopra l’ombelico, ed è fortemente legato alle emozioni. Quando questi chakra sono bloccati si perdono i legami con le proprie radici e la stabilità emotiva.

Dal punto di vista fisico, il Saluto alla Luna eseguito in piedi lavora sulla mobilità delle anche, migliorandone l’apertura e aiutando a rendere più fluidi i movimenti di apertura e chiusura. Aiuta il sistema digestivo, rafforza tutti i gruppi muscolari e il sistema immunitario, aiuta a rilasciare le tensioni fisiche e mentali. Inoltre, portando grande attenzione al respiro, profondo e consapevole, si favorisce l’ossigenazione dei tessuti.

Insegnante di Yoga Claudia Piolanti

Scopri tutta la gamma prodotti di Fresco Senso...

Sfoglia il catalogo
Logo Fresco Senso
è un marchio
Logo Agribologna